For site maintenance the answers of Assistance may be delayed. We apologize for the inconvenience.

Diana-nuova-rassegna-mensile-39f7da25-ce2d-411c-852c-9419401ecdda

Bibliographic details

In-8 gr., mz. tela coeva, conserv. brossure orig., pp. 216. Il volume raccoglie l’annata completa del 1916 (Anno II) - composta da 12 numeri in 10 fascicoli - di questa importante rivista letteraria. Ben conservato. La rivista, diretta da Fiorina Centi e poi da Gherardo Marone, uscì a Napoli nel gennaio 1915 e fu pubblicata fino al marzo 1917. Nel n. 11/12 del 1916 una nota avvertiva che il “Comitato di Redazione avrebbe diretto la rivista per tutto il periodo della guerra avendo indistintamente tutti i suoi collaboratori soldati e perciò distratti da più immediate cure” e sarebbe uscito “in numeri doppi a date non prestabilite". Era il penultimo fascicolo, prima della sospensione nel marzo 1917. Della rivista il Marone fu il principale animatore; vi firmò parecchi interventi volti a definire la linea culturale del periodico, che si caratterizzava tra l’altro per la volontà di sprovincializzare la cultura italiana e per una matrice nettamente antidannunziana. Un suo articolo intitolato “La barra”, pubblicato nel primo fascicolo, sanciva la contiguità della "Diana" con il movimento futurista, ma non senza ambiguità; caratteristica della rivista, in realtà, fu sin da subito un certo eclettismo, che permise la presenza nelle sue pagine di intellettuali anche molto lontani tra loro. Punto di forza della "Diana" era in effetti l’ampia e prestigiosa rosa di collaboratori, tra cui figuravano scrittori importanti come Bontempelli, Borgese, Folgore, Govoni, Marinetti, Onofri, Rebora, Saba, Sbarbaro, Soffici e soprattutto Ungaretti, che nel 1916 pubblicò nella rivista alcune delle poesie raccolte nello stesso anno nel suo libro d’esordio: "Il porto sepolto". Simpatia e interesse per la "Diana" dimostrò anche B. Croce, che vi pubblicò nel 1916 due articoli.” Così Diz. Biografico Italiani,LXX, p. 656 - Salaris “Storia del Futurismo”, p. 82.

Shipping rates

Shipping rates to Italy

  • CRONO EXPRESS 4.90
  • Standard 5.90
  • If this article is heavy or out of format, the bookseller will inform you of the extra charges.
    Customs duties: If your order is checked at customs, delivery may be delayed. You will clear your order through customs, if needed.